Jack e Jill

Un’immagine tratta da Jack e Jill

È la commedia Jack e Jill il film “trionfatore” della 32ª edizione dei Razzie Awards, i premi che Hollywood assegna alle pellicole più brutte dell’anno la cui cerimonia di premiazione si è tenuta ieri a Los Angeles. Il film con Adam Sandler ha infatti vinto in tutte le categorie, collezionando 10 riconoscimenti tra cui quello di peggior film, peggiore sceneggiatura, peggior regista (Dennis Dugan, eletto anche per Mia moglie per finta ) e peggiori interpreti. Tra di essi Adam Sandler è stato premiato sia per la sua interpretazione nei panni di Jack (ex-aequo con l’intepretazione per Mia moglie per finta ), sia per quella nei panni di Jill (nella categoria peggior attrice), mentre ad Al Pacino è andato il premio come attore non protagonista.