A coronamento di un 2013 che, dopo due annate negative, segna un’inversione di rotta per il mercato cinematografico italiano (+6,56% nei biglietti venduti e +1,45% negli incassi rispetto al 2012, dati Cinetel, anche grazie a Sole a catinelle di Checco Zalone), La grande bellezza è stato candidato come miglior film straniero agli Oscar. La pellicola di Paolo Sorrentino, dopo il trionfo agli European Film Awards e ai Golden Globes, entra nella cinquina dei finalisti – insieme a The Broken Circle Breakdown , The Missing Picture , The Hunt-Il sospetto e Omar – e tiene accesa la speranza di una vittoria dell’Italia a Hollywood, che manca da 15 anni.
L’ultima volta è stata, infatti, nel 1999, quando a vincere fu Roberto Benigni per La vita è bella (otto anni fa l’ultima nomination con La bestia nel cuore di Cristina Comencini). E c’è chi, conoscendo le quattro pellicole concorrenti, scommette già sulla vittoria dell’Italia… Altro candidato in gara con un buon bottino di nomination è David O. Russell, regista di American Hustle-L’apparenza inganna , film rivelazione dell’anno, che insieme a Gravity di Alfonso Cuaron ha ottenuto il maggior numero di nomination (10). Seguono 12 anni schiavo di Steve McQueen, in lizza in nove categorie, Dallas Buyers Club, Nebraska e Captain Philips (6), The Wolf of Wall Street ed Her (5), Philomena (4).

LA CERIMONIA ON LINE. Gli 86esimi Academy Awards, condotti da Ellen Degeneres, si terranno il 2 marzo al Dolby Theatre di Los Angeles e saranno trasmessi in Italia da Sky. Come lo scorso anno, Businesspeople.it metterà a disposizione la diretta in streaming dell’evento.