L’impennata nella diffusione degli e-book dovrebbe avere benefici sul versante della salvaguardia ambientale, riducendo i consumi di carta, inchiostro, suolo (per i magazzini) e anche l’impatto negativo dovuto ai trasporti. Secondo quanto stimato da National Geographic, per inquinare quanto un libro cartaceo ne servirebbero ben 14 in versione digitale. Resta però il problema dello smaltimento dei lettori Hi Tech: per evitare di vanificare questi vantaggi sarà indispensabile migliorare le possibilità di riciclo di quelli ormai inutilizzabili.