Connessione Wi Fi a pagamento o gratuita? Quei 10 Mbps dichiarati, saranno reali? Sono due delle domande che sempre più persone si pongono nel momento di scegliere un albergo per la propria vacanza. Con il diffondersi degli smartphone e dei tablet, avere una connessione stabile e veloce è diventato determinante per un hotel, specie se ci si trova in una grande metropoli come New York, Londra o Milano. In molti hanno capito l’importanza di questo fattore e diversi siti dedicati indicano la presenza di connessione Wi Fi in albergo. Al momento, però, il più dettagliato sembra essere Hotelwifitest.com, definito da la Repubblica “una specie di Tripadvisor per l'internet in ospitalità”.

Inaugurata lo scorso autunno, contenente dati su 100 mila strutture in tutto il mondo, la piattaforma ha di recente presentato una nuova funzione: un algoritmo in grado di prevedere la velocità della connessione senza fili in moltissimi hotel. Un'aggiunta alla funzione principale, che è quella di verifica, fatta direttamente dagli utenti in albergo. Chiunque, in cerca di un albergo con una velocità di connessione adeguata, può effettuare una ricerca sul sito, procedendo per Paese o città e i risultati sono organizzati come una sorta di classifica degli hotel con connessioni di maggiore qualità.