BusinessPeople

Una notte al museo

Una notte al museo Torna a Hotel a regola d'arte
Giovedì, 06 Agosto 2015

Ci sono alberghi che si trasformano in gallerie d’arte. Ma ci sono anche musei che diventano hotel. Il Guggenheim Museum di New York ci ha provato. E ha creato la Revolving Hotel Room, un’installazione d’arte firmata da Carsten Höller, che per selezionatissimi clienti è stata offerta come esclusiva camera da letto girevole dal costo compreso tra i 300 e gli 800 dollari a notte. Il prezzo include la colazione, che si consuma niente meno che al Waldorf Astoria. La stanza è dotata di minibar posizionato su uno dei quattro dischi girevoli che effettuano una rotazione completa ogni due ore. Prima di coricarsi, si può girare liberamente in pigiama all’interno del museo, ammirando la meravigliosa collezione di opere d’arte. Inclusi nel prezzo anche il bagno, la doccia e alcuni servizi come le pantofole e la vestaglia.

A Johannesburg, nel sobborgo di Orchard, è diventato un hotel il museo dedicato al Mahatma Gandhi, il pioniere del pacificismo e delle lotte civili nonché padre storico dell’India contemporanea che, giovane avvocato, visse per un ventennio, dal 1893 al 1914, nell’attuale Sudafrica. La casa oggi consta di un museo e di sette camere per gli ospiti. E per gli amanti dell’archeologia e del mondo sottomarino presto ci sarà un hotel molto speciale nei fondali del lago Iznik, nella Turchia Nord-occidentale: l’antica basilica sommersa dovrebbe convertirsi, secondo le intenzioni delle autorità, in un museo subacqueo.

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media