Stati Uniti, Germania, la stessa Italia, Spagna e Regno Unito. Sono questi i Paesi i cui cittadini si dimostrano più interessati a partecipare a Expo Milano 2015. Almeno è quanto emerge dalla ricerca condotta dal motore di ricerca dedicato al viaggio Kayak.it, che ha analizzato le ricerche effettuate dai suoi utenti di tutto il mondo per fare il punto sull’effettivo interesse generato dall’Esposizione in termini di flussi turistici sul capoluogo lombardo.
In particolare, è curioso notare che a questa top five facciano capo oltre l’80% delle ricerche di voli per Milano. Primi indiscussi sono gli Stati Uniti – ben il 56% – seguiti a distanza dalla Germania e dall’Italia (entrambi all’incirca intorno al 9%). Gli spagnoli sarebbero però i più fortunati, perché viaggiando a Milano a maggio riusciranno a spendere meno di tutti, in media solo 90 euro.

A MILANO PER 3-4 GIORNI. Dallo studio emergono altri dati interessanti. Innanzitutto, rispetto al 2014, quest’anno le ricerche di hotel a Milano per l’intero mese di maggio sono aumentate del 55%. Per quanto riguarda gli aeroporti di arrivo, il visitatore tipo dell’Esposizione universale atterrerà a Milano Malpensa (77%), mentre Linate e Orio al Serio vengono scelti rispettivamente dal 13% e dal 10% dei turisti. Per il soggiorno, dalla durata media di tre-quattro giorni, le strutture preferite sono gli hotel a quattro stelle (53,4%), mentre le zone della città più ambite risultano: Porta Romana, Porta Venezia, Centrale o Malpensa. Dall’analisi dei dati emerge, inoltre, che il turista-Expo non viaggia da solo, ma è solitamente accompagnato da altre due persone.