Disco R-Evolution al Centro Pecci di Prato

In the Waves #1 di Chen Wei © Chen Wei 

Al Centro Pecci di Prato è sbarcata per la sua unica tappa italiana Night Fever. Designing Club Culture 1960 – Today , una mostra prodotta da Vitra Design Museum (Basilea) e Adam – Brussels Design Museum. Progetto espositivo poliedrico e multidisciplinare in programma fino al 6 ottobre, mostra la volontà del Centro toscano di indagare i luoghi non convenzionali del sapere.

Locali notturni e discoteche, infatti, sono stati epicentri di cultura contemporanea. Nel corso del XX secolo hanno messo in discussione i codici prestabiliti del divertimento e al loro interno si incontrano le manifestazioni più d’avanguardia del design, della grafica e della moda. La mostra esamina, seguendo un ordine cronologico, la storia del clubbing, con esempi che vanno dai locali notturni italiani degli anni 60 al leggendario Studio 54 di New York, fino al più recente Double Club di Londra (2008), ideato da Carsten Holler per Fondazione Prada. 

Con film, foto d’epoca, manifesti, abiti, opere d’arte l’esposizione comprende anche una serie di installazioni luminose e sonore che accompagnano il visitatore in un viaggio affascinante attraverso il mondo del glamour, delle sottoculture e della ricerca della notte che non finisce mai.

Palladium-New York-1985 - Architetto Arata Isozaki, murales di Keith Haring

Palladium di New York (1985) © Timothy Hursley, Garvey - Simon Gallery New York