Indubbiamente una proposta da prendere in considerazione se non si soffre… di vertigini. Già, non bisogna certo temere l’altitudine e il senso di vuoto, per poter rimanere sospesi a mezz’aria tra gli alberi, agganciati a una corda metallica, a 30 metri da terra. È così che si svolge il “canopy toru” in Costa Rica. E dire che questo percorso alternativo nella foresta, a tutta velocità e adrenalina, fu introdotto, all’inizio, dai biologi per studiare da vicino piante inerpicate… Ma Costa Rica è anche sinonimo di spiagge mozzafiato, mare cristallino, acque termali ai piedi del vulcano Arenal, accanto al Parco nazionale del Tortuguero e alla riserva biologica di Monteverde (nella foto ).

www.ruta40.it