Archiviati i viaggi più tradizionali sulla terraferma, è tempo di salpare e prendere la via del mare, a volte avventurosa ed estrema, ma altrettanto emozionante e appagante. Soprattutto se si salpa a bordo di qualche lussuoso veliero, motor sailer o caicco con tanto di equipaggio. Cullati dalle onde e accarezzati dalla brezza marina, alla scoperta di alcune tra le più favolose costiere e isole del pianeta. Ecco a voi qualche proposta esclusiva, esotica o meno, che ci auguriamo sia in grado di sedurvi, farvi sognare ad occhi aperti o, perché no, tirar su armi e bagagli e partire. Numerosi gli operatori italiani o locali del settore che propongono itinerari mozzafiato in giro per i mari e gli oceani del globo. Non ci resta, quindi, che invitarvi, a bordo…

LeCicladi

LE CICLADI, GRECIA
Ubicato al centro del mar Egeo, tra la terra greca e la costa anatolica, l’Arcipelago delle Cicladi, meta turistica internazionale per eccellenza (www.visitgreece.gr) è l’itinerario ideale per tutti gli amanti della vela. Giunti ad Atene con Alitalia (www.alitalia.it) o Olympic Airlines (www.olympicair.com), si può prendere un altro volo interno diretto a Rodi o imbarcarsi su un traghetto al Pireo per raggiungere le isole di Syros e Paros dove sono ormeggiate le barche a noleggio (www.verdeblu.com) a vela e a motore (niente caicchi nelle cicladi). Si consiglia una crociera di almeno due settimane per contemplare la totalità o quasi delle meraviglie naturali che offre l’arcipelago. Preferite i mesi primaverili e autunnali durante i quali il vento cala e il mare è più calmo.

Bodrum

LA PENISOLA DI BODRUM TURCHIA OCCIDENTALE
Ideale per una crociera è anche la magica Turchia occidentale (www.turchia.it e www.kulturturizm.gov.tr) che offre chilometri di baie e insenature, coste rocciose e immense spiagge deserte. Incantevole città costiera, celebre per i suoi cantieri di barche dall’antichità, dove imbarcarsi in arrivo da Istanbul in partenza dall’Italia (www.turkishairlines.it, www.alitalia.com) è Bodrum (potete anche scegliere Marmaris e Gocek). Vi consigliamo la visita del Golfo di Gökova, sulla costa sud della penisola di Bodrum. Per il massimo di confort, optate per un caicco. In loco, potrete affidarvi alla società turca specializzata: www.aegeanyacht.com.


OceanoIndiano

ISOLE MAURITIUS, OCEANO INDIANO
Altro autentico piccolo paradiso terrestre da scoprire in barca sono le isole Mauritius (www.mauritius-turismo.com e www.mauritiusessentia.com), nel cuore dell’Oceano Indiano a circa 900 kilometri dalla costa est del Madagascar. Meta esclusiva che ostenta una ricca e attraente flora e fauna, lagune turchesi dall’acqua cristallina, spiagge di sabbia bianca e un favoloso clima tropicale. Vi consigliamo una sosta su l’Ile aux Cerfs situata lungo la costa sud-orientale. Mauritius è raggiungibile dall’Italia da Milano con la Air Mauritius (www.airmauritius.com) e con Eurofly (www.euroflyservice.it) da Milano e Roma. Per il noleggio della barca con skipper o equipaggio, potete affidarvi ad Albatross Yachting & Vacanze (www.albatross.it), tour operator italiano, leader delle vacanze in barca.


Caraibi

ISOLE VERGINI BRITANNICHE MAR DELLE ANTILLE, CARAIBI
Tra i tanti gioielli della Corona inglese, paradiso per eccellenza per tutti i velisti (per il noleggio dell’imbarcazione, potete affidarvi all’operatore italiano Equinoxe www.equinoxe.it), vi sono anche le isole Vergini Britanniche (www.bvi-turismo.com). Accarrezzate dagli Alisei, godono di una temperatura che oscilla tra i 22° e i 27° in ogni stagione, di un clima secco e di un mare straordinariamente limpido. Tra le bellezze naturali da scoprire in barca vi consigliamo una gita sull’isolotto di sabbia bianca (soli 10 kmq) di Jost van Dyke, leggendario pirata olandese. Non esistono voli intercontinentali diretti dall’Italia. L’aeroporto principale più vicino è quello di Beef Island a Tortola: per raggiungerle è necessario fare uno scalo intermedio a San Juan (Puerto Rico), a Saint Martin o ad Antigua. A dicembre vi verrà inaugurato lo Yacht Club Costa Smeralda Marina Virging Gorda (www.yccs.it).

Caraibi--

TOBAGO CAYS, ISOLE SAINT VINCENT E GRENADINE, PICCOLE ANTILLE, CARAIBI
Altro tesoro nascosto dei Caraibi, destinazione ideale tutto l’anno è l’incontaminato arcipelago di St Vincent e Grenadine (www.discoversvg.com) ubicato tra Saint Lucia e Grenada, nelle isole Windward delle Piccole Antille nel Mar dei Caraibi. Grande attrazione turistica locale imperdibile per chi vi si gode una crociera (www.mondovela.it) è Tobago Cays, gruppo di isole disabitate, raggiungibili solo via mare e dichiarate riserva naturale. Ideale per le immersioni è Young Island, paradiso subacqueo a soli 200 metri dalla costa dell’isola principale di St Vincent. Per i più avventurosi, segnaliamo la possibilità di farsi un giro in kayak nella costa sud dell’isola di St Vincent alla scoperta di baie e grotte inesplorate abitate dai pipistrelli (www.sailortours.com).


Thailandia

LE ISOLE ANDAMANE, THAILANDIA
Ricca di templi, la Thailandia (www.turismothailandese.it) vanta anche alcuni piccoli tesori marini situati sul mare delle Andamane da scoprire in barca. Isola più grande del paese con i suoi 80 kmq di superficie, l’isola di Phuket è infatti considerata come la perla delle Andamane. L’isola di Krabi ospita la celebre spiaggia Ao Maya Bay, scenario d’eccezione del movie hollywoodiano The Beach con Leonardo di Caprio. È anche l’approdo dal quale raggiungere le isole Ko Lanta e Ko Pho Phi ma. Dall’Italia (da Roma e Milano) si arriva a Bangkok con Thai Airways ( www.thaiairways) poi con un volo interno alle isole. Operatore di fiducia sul posto per quanto riguarda il noleggio di imbarcazioni è la società Colona Group (www.diving-thailand-phuket.com).