©GettyImages

Bernardo Bertolucci

Il Festival del cinema di Cannes celebra la carriera di un grande italiano. Una Palma d’oro alla carriera è infatti pronta per Bernardo Bertolucci. Il regista riceverà l’onorificenza, una delle più prestigiose assegnate dal festival francese, il prossimo 11 maggio, in occasione della cerimonia d’apertura del 64esima edizione del Festival. La cerimonia avverrà alla presenza del presidente di giuria Robert De Niro che fu uno dei protagonisti del capolavoro del regista, il film Novecento, del quale quest’anno ricorre il quarantennale. Il regista che ha compiuto 70 anni lo scorso 16 marzo, non pensa proprio alla pensione, recentemente ha annunciato il suo prossimo progetto cinematografico, un nuovo film in 3D tratto dal romanzo di Niccolò Ammaniti Io e te.

Un premio questo a Bertolucci che arriva a parziale risarcimento di un’intera carriera, gloriosa, fatta di capolavori indimenticabili, ai quali però il Festival di Cannes non ha mai ritenuto di attribuire una Palma d’oro. La Palma d’onore è stata attribuita tra gli altri anche a Woody Allen nel 2002 e a Clint Eastwood nel 2009.

In una dichiarazione il presidente Gilles Jacob e il delegato generale Thierry Frèmaux sottolineano «la qualità della sua opera che si rivela oggi nella sua singolarità e ampiezza» e «la forza del suo impegno nei confronti del cinema e il suo legame con Cannes».