“Busto della pace” di Canova all’asta per un milione di sterline

Foto da Sothebys.com

Sarà battuto per un milione di sterline il “Busto della pace”, il busto femminile scolpito da AntonioCanova in un unico blocco di marmo nel lontano 1814. Il capolavoro, che appartiene alla serie “Teste ideali”, fu donato dal suo creatore all’amico John Campbell, colonnello inglese poi divenuto Lord Cawdor, come ringraziamento per l’aiuto offerto in un’iniziativa che tanto appassionò Canova: il rimpatrio dell’arte italiana saccheggiata durante le guerre napoleoniche. Dopo la morte di Campbell nel 1821, la scultura passò di mano in mano, rimanendo all’interno della famiglia Cawdor fino al 1962, quando tutti i suoi beni furono venduti all’asta. A quel punto, però, nessuno conosceva più l’identità del suo sculture. Solo dopo una ricerca dell’attuale proprietario, che rimase folgorato dall’opera e decise di acquistarla, si riuscì a restituire la paternità a quello che è considerato il massimo esponente del Neoclassicismo in scultura.

Canova all'asta a Londra

Gli appassionati di Canova, dunque, non possono perdersi l’appuntamento del 4 luglio prossimo, quando il “Busto della pace” verrà proposto a Londra da Sotheby’s. La casa d’aste si aspetta di realizzare dalla vendita un milione di sterline. Del resto, altre opere dell’artista sono state acquistate a cifre record, come il groppo delle “Tre Grazie”, che riuscì a guadagnare 7,6 milioni di sterline.