La “Madonna” di Edvard Munch

Una stampa a colori della “Madonna” di Edvard Munch, venduta all’asta da Bonhams, ha raggiunto un prezzo quasi da record. L’opera è stata venduta per 1,25 milioni di sterline, quasi 1,5 milioni di euro, di contro a una valutazione iniziale che andava tra le 500 e le 700mila sterline. A formulare la sensazionale offerta un acquirente statunitense.
Il lavoro dell’espressionista norvegese è diventato, così, la stampa più costosa mai venduta in Gran Bretagna e la seconda più costosa al mondo. Il record è detenuto sempre da Munch, con “Vampiro II” ceduta a Oslo nel 2007 per poco meno di 1,51 milioni di euro.
L’opera è firmata e reca la data del 1895. Raffigura una giovane e sensuale Madonna ritratta nei colori del bianco e del giallo e avvolta da un’aura blu, verde e rossa. La modella a cui l’artista si ispirò era la sua amante, Dagny Juel, spesso descritta come una “femme fatale” e uccisa all’età di 33 anni da un altro giovane amante.