La facciata dell’Hi Matic

Un hotel tutto automatizzato, nel quale l’esperienza del soggiorno non è ‘disturbato’ da alcun intervento umano e ogni esigenza degli ospiti è regolata da macchine intelligenti. No, non è una fantasia futuristica, ma una realtà. L’hotel in questione è Hi Matic di Parigi. Un hotel «tout-automatique» situato nel quartiere della Bastiglia, nel quale si accede solo attraverso un codice segreto fornito al momento della prenotazione (da effettuare rigorosamente online), dove la registrazione si fa senza alcun intervento umano (attraverso un touch screen) e dove tutto quello che può servire viene fornito dai distributori automatici. Nel seminterrato, nella sala colazione, una macchina offre prodotti biologici serviti in comodi vassoietti monodose dalle 7:00 alle 11:00, dopo di che la distribuzione diventa a pagamento. Anche lo store interno è dematerializzato, in un muro di vetro sono racchiusi alcuni box contenenti kit da viaggio, libri e musica. Quarantadue stanze, tutte dotate di iPad e wi-fi, dal design moderno, nel quale il legno naturale incontra i toni sgargianti del fuxia, del verde e dell’arancio, per un’esperienza di soggiorno del tutto innovativa.