Angelo Nardelli

Angelo Nardelli

Quali sono le tendenze per la stagione autunno-inverno 2009-2010? Quali i materiali e i colori su cui si punterà?

Un fil rouge lega le proposte della collezione P/E 2009 alla collezione A/I 2009-2010: funzionalità e raffina­tezza delle giacche “superleggere” trasferite su nuo­vi cappotti, caposaldo del guardaroba maschile. Ulster con martingala e sfondopiega posteriore e Chester­field doppiopetto con revers lanciati, rifiniti rigorosa­mente a mano, dall’appeal virile e super-chic.
Lanciamo la linea capra bianca: una linea di giacche eco-sensibili, che utilizza materie prime ecologiche: il cashmere usato viene prodotto esclusivamente con il naturale colore del vello della capra e non subisce trattamenti chimici. Le nuance sono quindi limitate al solo bianco, beige e marrone ed essendo una materia prima molto pregiata i pezzi prodotti sono in tiratura limitata e numerata.
E poi abbiamo la linea superleggera: giacche e cap­potti in materiali leggerissimi concepiti per esaltare i pregi della sartorialità. Per quanto riguarda i colori puntiamo molto sui grigi chiari e mélange mischiati ai toni del beige su cui irrompe ogni tanto il blu, il per­vinca e il prugna.

In un momento in cui si parla quasi esclusiva­mente di crisi economica come si muove il mon­do-moda e su cosa punta?

La Itn Spa, attraverso il marchio Angelo Nardelli pun­ta a investire sulla brand identity, finalizzata a tra­smettere un’emozione, garantendo l’efficienza qua­litativa dei propri prodotti, una filosofia e una chia­ra direzione aziendale; una strategia che passa an­che attraverso il potenziamento retail del marchio in Italia, dove è già presente da alcuni anni con una di­stribuzione monomarca in città come Altamura, Lec­ce, Taranto, Palermo e Milano. Si punta anche al­l’estero, con sedi nei mercati emergenti quali Cina ed Emirati Arabi.

C’è un’icona del mondo del cinema o dello spet­tacolo di oggi o di ieri in cui si identifica meglio il vostro brand e per quali motivi?

Ogni volta che nasce una collezione si parte da una fonte d’ispirazione: arte, natura, design o icone del cinema. All’interno della collezione A/I ’09/’10 di An­gelo Nardelli sono state concepite delle linee ispira­te ai grandi divi del cinema come Cary Grant e Paul Newman.