Luca Caprai

Come sarà il 2011 per il mercato moda?

Positivo. Il mercato della moda è in una fase di ripresa, anche se a “macchia di leopardo”. Per quanto riguarda Cruciani è previsto un + 30%.

Qual è il punto di forza della nuova collezione?

Il nostro punto di forza è la qualità oggettiva (non taroccata). Il 100% Made in Italy o meglio “Made in Cruciani”; il colore è un aspetto chiave della prossima collezione, che farà sentire i clienti più giovani soddisfatti di aver scelto il nostro brand. La collezione sarà completa; presenteremo delle proposte total look ma ogni capo sarà un pezzo di “arte applicata”.

La crisi ha cambiato il consumatore?

Sì, il consumatore gestisce con più attenzione i propri acquisti e considero questo un cambiamento estremamente positivo.

Come reagite all’avanzare delle catene di abbigliamento low cost come Zara ed H&M?

Meglio una maglia di Zara o di Uniqlo rispetto a molti prodotti medio bassi ”truccati” da altri, cioè prodotti di bassa qualità spacciati come di alta gamma. Noi facciamo il meglio che sappiamo produrre senza compromessi.

LE PASSIONI DI CAPRAI
Libro
Dio li fa e poi li accoppa di Giobbe Covatta
Programma Tv
Programmi rilassanti, Jag e Boston legal
Squadra del cuore
Quella che arriva seconda . E poi amo la Nazionale
Film culto
Il padrino
Luogo
Hong Kong, Tokyo
Sport
Judo
Musica
Tassativamente italiana, dagli anni ‘70 a oggi
Piatto preferito
Tagliatelle fatte in casa da mamma e sugo con pomodoro e basilico

Hobby

Svegliare mia figlia Sofia e fare colazione insieme a lei