L’Adi, l’associazione per il disegno industriale, e il Comune di Milano hanno trovato un accordo per riconvertire gli spazi dell’ex Edison di via Bramante nella nuova sede dell’associazione. In una superficie di oltre 4 mila metri quadri saranno ospitati la sede dell’Adi e della Fondazione e l’esposizione permanente della collezione storica del Compasso d’Oro, che comprende più di 2 mila prodotti premiati nel corso di 50 anni di attività e attualmente giacenti in un magazzino. Inoltre all’interno della nuova sede, che dovrebbe essere pronta nella prima metà del 2013, saranno allestite delle mostre temporanee, degli spazi per incontri e convegni dedicati al pubblico, ai progettisti e alle aziende, e delle sale polivalenti finalizzate ad attività creative e culturali, oltre a una libreria e a un ristorante. “Si tratta di un evento epocale” ha commentato Luisa Bocchietto, presidente dell’Adi, “per noi associati che lavoriamo da sempre con passione, gratuitamente, e con assiduità per il design italiano. Vogliamo condividere questa gioia con la città, ringraziando tutti coloro che ci hanno accompagnato negli ultimi mesi in questo percorso di ricerca”.