BusinessPeople

Non arrendersi all'eccentricità

Non arrendersi all'eccentricità Torna a Moda: siete d'accordo con Giorgio Armani?
Giovedì, 27 Ottobre 2016

Diego Dalla Palma, Beauty Expert, scrittore e imprenditore

«Ha ragione Giorgio Armani. Ma si deve tenere conto che la parola eleganza è ormai utopistica. Come lo sono parole come “discrezione” e “misura”. Tutto è ostentato, esibito, urlato. Il mondo, ahimè, va nell’altra direzione e, in tal senso, non prevedo affatto un futuro roseo. Prossimamente, il pecoreccio, il coatto, il burino e l’ignorante avranno la meglio, e i “diversi” (coloro che danno valore all’intelligenza, all’eleganza del pensiero e della figura, al buon senso) diventeranno un’élite senza protezioni. Penso che sul lavoro ci vorrebbe un tipo di abbigliamento pratico, non necessariamente classico o troppo formale. Credo che dovrebbe essere basico e semplice: pantaloni, camicie e giacche lineari per le donne; altrettanto per gli uomini.

In realtà l’eccentricità si addice a chi ha una forte personalità, un grande carisma, una notevole cultura. Su un soggetto senza arte né parte, l’originalità diventa ridicola e fuori luogo. A mio avviso, gli stilisti dovrebbero tenere conto, semplicemente, delle necessità diurne e di quelle notturne di chi indossa un abito: solo di questo. Rappresentano due mondi diversi e vengono vissuti con spirito e approcci totalmente agli antipodi. Per il resto, la regola è una sola: il buon senso. Ma la regia deve sempre essere firmata dall’intelligenza».

"

SERVONO CARISMA E CULTURA PER RISCHIARE, MA A VOLTE GLI STILISTI DIMENTICANO I RITMI DEL QUOTIDIANO

"
POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2021 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media