BusinessPeople

Mai smettere di cercare

Mai smettere di cercare Torna a Moda: siete d'accordo con Giorgio Armani?
Giovedì, 27 Ottobre 2016

Enrico Monti, imprenditore dell'omonima sartoria maschile

«Una cosa è certa: il mondo è più che mai in continua evoluzione e la globalizzazione accelera in modo violento questo processo, provocando scelte a volte estreme oppure al contrario, assolutamente conservative. Allo stesso modo agisce anche la moda, attraverso proposte provocanti che rasentano il ridicolo oppure capi di assoluta eleganza e stile. Nel mezzo... il nulla. È vero che una vetrina con idee estreme cattura l’attenzione: per uno stilista far parlare di sé, nel bene o nel male, è comunque gratificante. Per quanto mi riguarda, tuttavia, non sono mai stato portato per gli eccessi, non fa parte del mio dna.

Occupandomi principalmente di alti prodotti sartoriali su misura, guido il mio cliente alla scelta di un capo che faccia risaltare la sua personalità, ma con uno stile sempre e comunque sobrio e mai esagerato. Lo sviluppo dell’abito sartoriale è fondamentalmente legato alla novità nei tessuti proposti, a partire dall’inserimento dell’elastan per avere modelli sempre più confortevoli – fatto impensabile nell’alta sartoria da uomo fino a qualche anno fa – fino all’uso di prodotti ancora più naturali e traspiranti come il bamboo.

"

L’ESTREMO È MOMENTANEO,

LO STILE È UN’ALTRA COSA:

RADICALIZZARE UN PRODOTTO

FINO A FARLO DIVENTARE UN MUST

"

Sono a favore di una continua ricerca nei materiali e nei tessuti, facendo proseguire il mio percorso, però, nel segno dell’eleganza e del legame con la tradizione. Un aspetto che, un po’ alla volta, stava lentamente scemando negli ultimi anni, ma ultimamente – e per fortuna – vedo rinascere con sempre maggior vigore. Gli stilisti, quindi, devono tener conto che l’estremo è solo momentaneo, non durevole. La moda è un’altra cosa: ricerca e capacità di soddisfare non solo una tendenza, ma di radicalizzare il prodotto a tal punto da diventare un must, anche nel tempo. Coco Chanel disse: “Per essere insostituibili, bisogna essere unici”».

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2021 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media