Nel portafoglio dei marchi che Marcolin produce in licenza anche Diesel Shades

Marcolin potrebbe presto approdare alla corte di Pai, fondo di private equity guidato da Raffaele Vitale. Ad annunciarlo lo stesso gruppo dell’occhialeria in una nota ufficiale. L’azienda di Longarone, nel bellunese, ha confermato che «sono in corso con tale soggetto trattative, avanzate ma non ancora definite, finalizzate all’eventuale cessione di una partecipazione di controllo nella società ».

Il patto parasociale attualmente vincola il 50,2% delle azioni con diritto di voto, è ha come sottoscrittori diversi componenti della famiglia Marcolin, che complessivamente detengono il 30% della società, e i fratelli Diego e Andrea Della Valle, con il 20% ciascuno. Tra i non-pattisti invece ci sono Antonio Abete (9,86%) e quindi Renzo Rosso e Isabella Seragnoli, entrambi con il 2%.

Secondo le indiscrezioni a vendere dovrebbero essere componenti della famiglia Marcolin e l’operazione prevederebbe un’Opa finalizzata al delisting del gruppo dell’eyewear da Piazza affari.

Marcolin, terzo gruppo dell’occhialeria (dopo Luxottica e Safilo) ha un ampio portafoglio di marchi in licenza, che comprende: Balenciaga, Cover Girl Eyewear, Diesel Shades, DSquared2 Eyewear, Hogan Eyewear, John Galliano Eyewear, Just Cavalli Eyewear, Kenneth Cole New York, Kenneth Cole Reaction, Miss Sixty Glasses, Montblanc Eyewear, Replay Eyes, Roberto Cavalli Eyewear, Swarovski, Timberland, Tod’s Eyewear, Tom Ford Eyewear. Il Gruppo annovera tra i marchi propri Marcolin e Web Eyewear

Nel 2011 l’azienda ha venduto circa 6 milioni di occhiali in più di 800 modelli.