Un'altra grande eccellenza italiana nel bouquet di marchi Lvmh. Il colosso francese del lusso ha annuciato il closing dell’operazione con la quale ha acquistato l’80% (e quindi il controllo) di Loro Piana, storica azienda made in Italy del cachemire.

Il gruppo presieduto dalla famiglia Arnault ha infatti ottenuto tutte le relative autorizzazioni da parte delle autorità competenti e in particolare quelle relative alla tutela della concorrenza. Già reso noto il nuovo assetto dell’azienda con Antoine Arnault nuovo presidente del consiglio di amministrazione e Sergio Loro Piana e Pier Luigi Loro Piana nuovi vicepresidenti.

Loro Piana, una storia (che era) italiana La famiglia Loro Piana iniziò il commercio della lana e del tessuto agli inizi del 19° secolo, e nell’aprile 1924 Pietro Loro Piana fondò la società Loro Piana a Quarona Sesia in provincia di Vercelli. Il suo lavoro è oggi portato avanti da Sergio e Pier Luigi Loro Piana. Sotto la loro conduzione, Loro Piana è diventata la prima azienda artigianale al mondo nella lavorazione del cachemire e delle lane più rare, sviluppando una rete di oltre 130 negozi nel mondo per la distribuzione dei prodotti con il suo marchio. Loro Piana è celebre nel mondo perché nei suoi prodotti utilizza i cachemire più raffinati, come il baby cachemire; è anche uno specialista della vicuña e di molte altre fibre eccezionali, quali il fior di loto e la lana extrafine di Merino.