Una delle foto di Italian Portraits

Dopo Italian Touch del 2009, Tod’s torna a celebrare l’eleganza italiana con un nuovo volume fotografico. Presentato nella cornice della Pinacoteca di Brera durante la fashion week milanese e in vendita nelle librerie di tutto il mondo a partire dal prossimo settembre, Italian Portaits è un vero e proprio inno all’italianità. Un volume che, curato da Donata Sartorio ed edito da Skirà, racconta attraverso le immagini le storie di uomini italiani di età e provenienza diversa, accomunati dalla passione per l’eleganza e la qualità, dal buon gusto tutto italiano. Personaggi tra cui lo scultore Mario Ceroli, il gioielliere Attilio Codognato, il pittore Pietro Ruffo, l’imprenditore filantropo di Dynamo Camp, Enzo Manes, i ragazzi di No Brain Group, l’avvocato-scrittore Alfredo Tocchi, l’aristocratico Gelasio Gaetani d’Aragona, l’ex senatore Mario d’Urso, il giovane presidente “manager” di Via Montenapoleone Guglielmo Miani, il giornalista Carlo Rossella, sono ritratti dal fotografo Lorenzo Bringheli nel loro luogo di elezione: la casa, lo studio, il giardino o la città. Tratto comune di questi uomini, e delle loro storie, la capacità naturale di unire eleganza e qualità, la piacevolezza al saper fare. La bellezza diventa così scelta e ricerca, espressione di idee e di tradizioni, di creatività e di rispetto, la lingua con cui tramandare quella cultura che rappresenta la vera eccellenza del Made in Italy.