Posizionare le due estremità del papillon in modo asimmetrico attorno al collo; incrociare l’estremità più lunga su quella più corta e farla scivolare sotto il papillon; formare due ali, piegando l’estremità più corta; fare scendere l’altra davanti al nodo; nascondere poi l’estremità più lunga sotto l’altra e tirare le ali