120.000 i braccialetti quadrifoglio già venduti, di cui 40mila presso la boutique Cruciani di Forte dei Marmi

Dover richiamare i dipendenti in ferie e far ripartire la produzione in anticipo per un boom di ordinazioni. Un sogno? Per Cruciani, azienda umbra specializzata nella maglieria in cachemire e nei filati haute de gamme,una bella realtà. A renderla tale il braccialetto quadrifoglio, un gioiello ad ago, tutto in pizzo macramè, raffigurante sette quadrifogli in fila (tante quante le meraviglie del mondo), il tutto in 30 diverse varianti di colori. Un accessorio portafortuna talmente apprezzato da far schizzare le ordinazioni e costringere il personale dell’azienda a rientrare al lavoro con 10 giorni di anticipo. In pochi giorni dal debutto,infatti, il simpatico portafortuna ha registrato tanti ordini (ben 1milione) da esaurire quelle che doveva essere la produzione dell’intero anno. Esempio del fenomeno: le code interminabili davanti alla boutique Cruciani di Piazzetta Tonini a Forte dei Marmi dove in un solo giorno si sono venduti oltre 2mila pezzi. Già pronto il riassortimento del campionario, con il quale l’azienda intende rispondere alle liste di attesa dei rivenditori italiani,ma anche cinesi, giapponesi e americani.