Giorgio Armani © Getty Images

Giorgio Armani

L’arte è sempre più di moda. Si allunga la lista dei grandi nomi del fashion system che si fanno mecenati. Dopo il restauro del Colosseo sponsorizzato da Della Valle, delle sale degli Uffizi di Firenze pagate da Salvatore Ferragamo, dell’Arco etrusco di Perugia da Brunello Cucinelli, è la volta ora di Giorgio Armani. Lo stilista finanzierà la prossima mostra che la Pinacoteca di Brera di Milano dedica a Donato Bramante. Attraverso il gruppo della moda, Armani verserà tutti i 300 mila euro previsti dalla gara per la sponsorizzazione della retrospettiva sull’architetto e pittore rinascimentale.

La mostra, in programma dall’11 settembre 2014 al primo marzo 2015, comprenderà una serie di disegni, dipinti e sculture del Bramante, prese in prestito da diversi musei e collezioni private.