Adi, Associazione per il disegno industriale, ha presentato oggi a Milano il volume Adi Design Index 2009. Si tratta della decima edizione all’interno della quale una giuria internazionale sceglierà i vincitori del XXII Premio Compasso d’Oro.
Per questo volume sono stati selezionati circa 140 prodotti e servizi su oltre 1.800 segnalazioni fatte pervenire dalle 12 delegazioni territoriali dell’Adi, ben il 50% in più rispetto all’anno precedente. Alle tradizionali otto sezioni tematiche si sono aggiunte in questa edizione quella dedicata al “design dei materiali e componenti” e quella per il “design dei servizi”.
Particolarmente interessante la sezione “design per abitare” nella quale segnaliamo i seguenti prodotti: Touch&Steam di Effegibi (design Talocci), Lab 03 di Kos (design Ludovica+Roberto Palomba), One di Rapsel (design Matteo Thun & Partners), Plate di Ceramica Flaminia (disegn Patrick Norguet), Batlò di IB Rubinetterie (design Giulio Iacchetti), Sen di Agape (design Nicolas Gwenael, Curiosity), G-Full di Hatria (design Opus, Nilo Gioacchini), Cupola di Antonio Lupi Design (design Carlo Colombo), Tandem di Azzurra Sanitari in Ceramica (design Paolo Ulian), il monofuoco Origine di Glem Progetti (design BCF), la lampada Azio sviluppata da Artemide ed Elica (design Karim Rashid), il Multiplo di Scholtès (design Emanuel Gargano-Marco Fagioli Studio)e l’apparecchio per il sottovuoto Zero di Irinox (design Decoma).