Arrivato in Burberry nel 2001 in qualità di direttore creativo, divenuto Chief Creative Officer nel 2007, Christopher Bailey assumerà presto la carica di Ceo della maison. Lo stilista 42enne prende il posto di Angela Ahrendts che entro la metà del 2014 lascerà la casa di moda inglese per entrare in Apple come Head of Retail Operations. Una responsabilità importante per Bailey, quella di confermare gli ottimi risultati raggiunti dalla Ahrendts: la griffe inglese ha chiuso la prima metà dell’esercizio 2013 con un fatturato in aumento del 14% a 1,031 miliardi di sterline, pari a 1,21 miliardi di euro.