Su un totale di 872 espositori che hanno già prenotato il proprio stand a Cersaie 2013 (Bologna, 23-27 settembre), circa un terzo (296 per la precisione) proviene dall’estero. A favorire l’internazionalizzazione della manifestazione contribuisce anche Cersaie Business che quest’anno punta sia alle community di architetti dei mercati tradizionali sia con appuntamenti mirati, ai Paesi emergenti, (dall’India al Brasile). Complessivamente il progetto porterà a Bologna 250 tra esponenti del trade e dell’architettura mondiale. Gli 872 espositori che hanno confermato la propria presenza fino a ora occuperanno una superficie lorda di 166 mila mq. Di questi, 476 provengono dal settore delle piastrelle di ceramica, 255 dall’arredo bagno e apparecchiature igienico-sanitarie, 65 dalle attività di servizio, 48 dai materiali per la posa e 28 dalle materie prime.