Brunello Cucinelli

«Custode della bellezza, ha creato un’impresa umanistica in cui i valori dell’uomo e il rispetto per l’ambiente sono elementi imprescindibili. Ha inventato il capitalismo etico ispirandosi ai più grandi pensatori, filosofi e scrittori di tutti i tempi. La sua ricetta: creatività, semplicità, rapidità, sobrietà e capacità organizzativa ha portato la sua azienda al successo che non conosce crisi e indica la via per una crescita morale, culturale e civica del nostro Paese». Sono queste le considerazioni che hanno valso l’ennesimo premio a Brunello Cucinelli. In occasione del 26esimo GrandPrix della Pubblicità l’imprenditore umbro del cachemire è stato infatti incoronata come Uomo dell’anno.

Soddisfatto Cucinelli ha ringraziato con un messaggio di ottimismo: «Finalmente c’è una nuova presa di coscienza nel Paese, quindi sono fiducioso. Sono convinto che ce la faremo e che il nostro periodo migliore debba ancora arrivare».

In occasione della manifestazione, ideata e organizzata da TVN Media Group, premiati anche Margherita Buy, Maria Sole Tognazzi, Sergio Castellitto, Cesare Cremonini, Brunello Cucinelli, il premio Nobel per la pace Betty Williams, The World Banks e Ferruccio De Bortoli.