Lo stadio municipale di Braga

É il portoghese Eduardo Souto de Moura il vincitore del Premio Pritzker 2011, il massimo riconoscimento mondiale nel settore dell’architetuttura. 58 anni, di Oporto, Moura è il padre di opere strepitose, come lo stadio della città portoghese di Braga, letteralmente incorporato nel fianco di una montagna. Tra le motivazioni della giuria, che ha scelto di recapitare il prestigioso riconoscimento (insieme a un assegno da 100 mila dollari) all’architetto portoghese, proprio «capacità di fondere caratteristiche contrastanti opposte, come l’energia e la modestia, la spavalderia e la finezza, sempre con uno sguardo ecologico che punta al massimo rispetto del paesaggio naturale». Altro progetto menzionato dalla giuria, l’imponente House Number Two di Bom Jesus. Tra le sue opere si ricordano anche la Torre Burgo a Porto e numerose ville in Spagna, Portogallo Italia, Svizzera, Germania e Gran Bretagna.