© Getty Images

L'incubo diventa realtà: la finale dei Mondiali di Qatar 2022 si giocherà il 18 dicembre, giorno di festa nazionale per il Paese.

L'Esecutivo della Fifa ha confermato le indicazioni ricevute indicando per novembre-dicembre il collocamento ideale per la mini edizione da 28 giorni (si parte il 21 novembre, un record per un'edizione a 32 squadre.

Può proseguire dunque il piano stadi dopo le denunce di sfruttamento della schiavitù e le ultime indiscrezione sul prestito di operai dalla Corea del Nord, con parte dei salati destinati al leader Kim-Jong-un e al suo staff.

Comincia ora la lunga opera di ridefinizione dei calendari per il quadriennio 2019-2022 per armonizzare i campionati nazionali e le coppe europee.