Demetrio Albertini

Demetrio Albertini © Getty Images

Non solo Carlo Tavecchio. Per il ruolo di presidente della Figc c’è anche Demetrio Albertini, ex centrocampista del Milan e vice presidente della Federazione italiana giuoco calcio. “Mi metto a disposizione. Ho sempre fatto il regista in campo e ora vorrei essere il regista del cambio di marcia”, ha affermato Albertini nel corso di una conferenza stampa a Milano. “Sono cambiati tutti gli scenari, non avrei mai pensato che ci sarebbero state le dimissioni di Cesare Prandelli e Giancarlo Abete, e quindi in questo mese ho iniziato a ricevere tante telefonate e tanti apprezzamenti da parte della gente, che è quella che va allo stadio, per potere mettermi a disposizione, io lo faccio ben volentieri».
Al momento la candidatura più forte resta quella di Tavecchio, a oggi a capo della Lega Dilettanti e con alle spalle una lunga militanza federale con radici anche in Uefa e Fifa.