© GettyImages

Non più solo uno sport o un hobby domenicale, ma una nuova filosofia di vita: la bicicletta sta diventando un vero e proprio stile di vita all’insegna del benessere psicofisico, una tendenza che rivendica la libertà da strade affollate, clacson assordanti e gas inquinanti anche in città. Da New York a Tokyo, il Well Biking ha già conquistato diverse star (Angelina Jolie, Leonardo Di Caprio, Paris Hilton e Russell Crowe) e sbarca ora nel nostro Paese, dove sempre più persone decidono di lasciare l’auto in garage e scelgono la bicicletta per muoversi nei centri urbani. Ad oggi sono 5 milioni i “frequent biker” in Italia (+9% rispetto al 2001), a cui vanno aggiunti 9 milioni di ciclisti saltuari. Insomma, un quarto degli italiani utilizza la bici, come conferma anche il sondaggio Gli italiani e l’uso della bicicletta condotto da Ipr Marketing per Legambiente, e tutto lo stivale esprime la necessità di avere più piste ciclabili in città: lo chiede il 65% degli intervistati da Nexplora per Linear Assicurazioni, con un picco del 70% tra gli abitanti del Nord. Il Well Biking è da tempo affermato nel Nord Europa, dove sono diversi i centri urbani con le biciclette protagoniste della viabilità (basti pensare che il 40% della popolazione olandese utilizza la bicicletta come mezzo di trasporto abituale) e vi sono infrastrutture dedicate (35 mila km di piste ciclabili in Germania, 17 mila km in Inghilterra) mentre in Italia sono solo 3.227 i km dedicati ai ciclisti e alla loro sicurezza nonostante i 25 milioni le biciclette che circolano sulle strade. L’introduzione del Bike sharing in città sta, ovviamente, favorendo il boom della bicicletta e del well biking, una tendenza così glamour da influire anche sul guardaroba, come tutte le mode degne delle capitali più fashion.