Webb Simpson © Getty Images

Webb Simpson

Un par 70 che definire ostico è poco. La 112esima edizione dell’Us Open, vinta dal 26enne statunitense Webb Simpson, ha avuto come protagonista assoluto il percorso dell’Olympic Club, a San Francisco, in California. Nessuno dei golfisti in gara, neanche il vincitore, che oltre a conquistare il suo primo Major assoluto si è portato a casa 1.440.000 di dollari (dei 7 milioni del montepremi totale), è riuscito a chiudere i quattro giorni di gara scendendo (o quantomeno pareggiando) il par del campo. Per Simpson il risultato finale recita +1, frutto di quattro prestazioni costanti (72, 73, 68, 68). Alle spalle di Simpson, ad un solo colpo, la coppia composta dallo statunitense Michael Thompson e dal nordirlandese Graeme McDowell. Buona la prestazione dell’italiano Francesco Molinari, che ha chiuso il torneo al 29esimo posto, addirittura 9 colpi sopra il par del campo. Tra i big ha terminato in decima posizione Lee Westowood, 15esimo Martin Kaymer e 21esimo Tiger Woods. 46esima posizione per l’altro italiano in gara: Matteo Manassero.