“Golf, cosa non si fa per te…”. E questo lo slogan che tiene a battesimo la quinta edizione del Salone Italiano del Golf, in programma dal 5 al 7 febbraio a Veronafiere. Dopo il successo della scorsa edizione, con la presenza di 150 espositori e un affluenza di pubblico record con oltre 30.000 visitatori, torna anche questa stanno la fiera dedicata ai professionisti e amanti del green. Una superficie di oltre 8 mila metri quadrati, interamente coperti, propone un’area espositiva con oltre 120 stand e un Driving Range, un ampia area pratica con vari simulatori, putting green e golf cage dove si svolgeranno gare di golf.
Un’occasione da non perdere per gli appassionati, che in fiera potranno scoprire tutte le ultime novità del mondo del golf: dallo spillo sul quale poggia la pallina, al mostro tecnologico per risparmiare tempo e denaro per la cura dei green, per finire alla progettazione del moderno campo da golf, come realtà immobiliare utile per l’ambiente e dai concetti economici.
Tra i graditi ritorni anche l’Operazione Toccaferro. Niente che fare con la superstizione, si tratta della rassegna delle principali novità nel campo dell’attrezzo , oggi supertecnologico, aerodinamico, più resistente e che a detta di un mito del golf quale Gary Player ha rivoluzionato e livellato questo sport rendendolo più popolare...

I numeri
8.000 mq Superficie espositiva coperta
150 Espositori
20.000 Visitatori attesi
1.000 mq Area driving range indoor
5 Simulatori golf

www.golftown.it