© Sam Greenwood/Getty Images

Tiger Woods con il trofeo per la vittoria del WGC Bridgestone Invitational 2013

Al torneo di golf WGC Bridgestone Invitational 2013 c'era unfenomeno e settantadue giocatori di golf. Il fenomeno, Tiger Woods, ha distanziato tutti gli avversari nei primi due giri: 66 colpi sulle prime diciotto buche e 61 colpi, record del campo dello stesso Tiger Woods eguagliato, nella seconda giornata, totale dopo trentasei buche, 127 colpi, tredici sotto il par del percorso South Course del Firestone Country Club, ad Akron, in Ohio, Stati Uniti. Il fenomeno Tiger Woods ha consolidato lo score nella terza giornata con il punteggio di 68 colpi, due sotto il par, e portato il suo totale a 195 colpi, quindici sotto il par, con un vantaggio di sette colpi in classifica. E così ha finito anche nell'ultimo giro, che Tiger ha giocato in par 70, per un punteggio totale di 265 colpi, quindici sotto il par, sette colpi di vantaggio sullo svedese Henrik Stenson e sull'americano Keegan Bradley (272 colpi).

Mentre i giocatori "normali" hanno gareggiato per il secondo posto della classifica, Tiger Woods ha conquistato per l'ottava volta il WGC Bridgestone Invitational (1999, 2000, 2001, 2005, 2006, 2007, 2009 e 2013).

Il torneo di golf WGC Bridgestone Invitational 2013 , termina con la classifica che vede Tiger Woods al primo posto con 265 colpi, in seconda posizione con 272 colpi, Henrik Stenson (65-70-67-70) e Keegan Bradley (66-68-71-67), in quarta posizione con 274 colpi, lo spagnolo Miguel Angel Jimenez (71-69-65-69) e gli americani Zach Johnson (69-70-68-67) e Jason Dufner (67-69-67-71). In settima posizione con 275 colpi l'inglese Chris Wood (66-68-70-71) e l'americano Bill Haas (67-68-69-71). La top 10 termina con la nona posizione del tedesco Martin Kaymer (74-67-69-66), dell'inglese Luke Donald (67-69-68-72), del sudafricano Richard Sterne (70-68-70-68) e dell'americano Jim Furyk (67-69-72-68), tutti con 276 colpi.

Non è stato un torneo entusiasmante, in termini di risultati, per i due giocatori italiani Francesco Molinari e Matteo Manassero. Francesco Molinari ha terminato con il 44° posto in classifica, 286 colpi, sei sopra il par, con score di 70-70-72-74. Matteo Manassero ha chiuso il WGC Bridgestone Invitational 2013 in 53° posizione con il punteggio di 288 colpi, otto sopra il par, 71-70-74-73.

Altri punteggi del WGC Bridgestone Invitational 2013, 281 colpi, uno sopra il par Phil Mickelson e Rickie Fowler. 282 colpi, due sopra il par Rory McIlroy, Bubba Watson e Paul Lawrie. 284 colpi, quattro sopra il par Gonzalo Fernandez Castano e Angel Cabrera. 289 colpiNicolas Colsaerts, 293 colpi Branden Grace e Mikko Ilonen.