©  Ross Kinnaird - GettyImages Sport

Rory McIlroy e, in secondo piano, Tiger Woods nel secondo giro dell'Abu Dhabi Championship 2013

Ad Abu Dhabi, all'Abu Dhabi HSBC Championship 2013, Rory McIlroy era arrivato come il "nuovo atleta" della Nike, Tiger Woods era arrivato grazie a un gettone di presenza che si dice sia stato di 3 milioni di dollari, sembra pagati sempre dallo stesso marchio, sponsor di entrambi i giocatori.

C'era grande attesa e l'attenzione era tutta per loro due: Rory McIlroy e Tiger Woods nella prima gara della nuova stagione, Rory e Tiger con la stessa marca di bastoni, il nordirlandese e l'americano nella stessa terna, il giovane e più pagato uomo di golf contro l'ex-giovane ed ex-uomo più pagato del golf a confronto diretto. E l'attesa non è andata delusa, c'è stato anche il giallo finale. Nessuno dei due ha passato il taglio. Cioè Tiger l'aveva passato ma…

Cominciamo dalle prime diciotto buche. Rory e Tiger sono partiti dal tee della buca 10 e hanno marcato tre par. Alla buca 13, Rory ha centrato un birdie, Tiger un bogey, e la folla, che ha seguito compatta il giro della terna con Martin Kaymer, ha fremuto per il possibile spettacolo che si stava palesando. Alla buca 14 i due giocatori hanno marcato entrambi il par, alla buca 15 Tiger ha recuperato lo svantaggio con il birdie, Rory invece ha terminato con un doppio bogey. Buca 16 terminata in par e alla buca 17 birdie per Tiger Wodds, seguito dal birdie alla buca 18. Per Rory McIlroy solo due par. All'uscita delle prime nove buche Tiger Woods aveva uno score di 34 colpi, due sotto il par, Rory McIlroy 37 colpi, uno sopra il par.

Si riparte dal tee della buca 1. Tiger segna bogey, Rory par, e la sfida tra i due si riaccende. Buca 2, altro bogey per Tiger, birdie per Rory. Nella loro personale gara adesso sono pari, e in par con il campo. Si va alla buca 3 e Rory casca ancora in un doppio bogey, Tiger chiude in par. Poi arrivano quattro par per entrambi. Alla buca 8 il nordirlandese marca un bogey, Tiger chiude con birdie, e alla buca 9, succede che Tiger segna bogey e Rory par. Con 38 colpi sulle seconde nove buche pareggiano il loro score, ma per Tiger il conteggio totale dice 72 colpi, par del campo, per Rory contiamo 75 colpi, tre sopra il par.

Finisce la prima giornata, entrambi scontenti, entrambi con 5 fairway presi su 14, entrambi con la stessa distanza del drive (264 metri), Rory con 31 putt, Tiger con 29. Tiger con 6 volte 1 putt nel giro, Rory con 5 volte. Tra i due contendenti, ride Martin Kaymer con il giro in 71 colpi, uno sotto il par.

Woods dichiara che la prima giornata era per la sopravvivenza, avrebbe attaccato dal secondo giro. McIlroy si presenta al tee del secondo giro con il "vecchio" putter, rimasto nella camera d'albergo il Nike Method 006 Prototype, ecco apparire in sacca il Titleist Scotty Cameron. Avrà risolto tutti i suoi problemi? Basta cambiare il putter per imbucare? Come sanno bene tutti i dilettanti, non è così! Cambiamo il putter e facciamo schifo uguale. E anche per Rory non è cambiato molto, ha girato le seconde diciotto in 30 colpi sul green, forse avrebbe dovuto mettere palle un po’ più vicine all'asta con l'approccio…

Seconde diciotto buche, si parte dal tee della buca 1. Bogey per Tiger Woods, par di Rory McIlroy. Buca 2: uguale, bogey per Woods, par di McIlroy. La buca 3 è chiusa in par. Buca 4 e 5 bogey per Rory e anche per Tiger (vedremo dopo come Tiger avrà fatto triplo bogey alla buca 5). Alla buca 6 pareggiano il par. Alle buche 7, 8 e 9 Tiger Woods marca par, birdie, par, chiude le prime nove buche in 38 colpi, due sopra il par per il giro e anche per il torneo. Rory McIlroy segna bogey alla 7 e birdie sia alla buca 8 che alla 9. Prime nove buche in 37 colpi, uno sopra il par per il giro, quattro sopra per il torneo. Le seconde nove buche cominciano bene per Woods che marca birdie, male per McIlroy che segna bogey. Per Rory McIlroy arriveranno tre par, un altro bogey alla buca 14 e infine quattro par. 38 colpi sulle seconde nove buche, totale di giornata 75 colpi, totale per il torneo 150 colpi, sei sopra il par. Tiger Wodds lotta per entrare nel taglio, ma piazza bogey alla buca 11, par alle buche 12 e 13. Poi arrivano tre birdie consecutivi, un altro bogey e chiude alla buca 18 con il par. Al momento il suo score è di 73 colpi, per un totale di 143 colpi, uno sopra il par, abbondantemente dentro al taglio previsto a +2. Ma le sorprese non sono finite per il campione americano perché gli verranno dati due colpi di penalità alla buca 5. Tiger aveva giocato il drive alla buca 5 e la palla è atterrata infossandosi in una zona che ha egli ha ritenuto fairway, ha consultato Martin Kaymer e quindi ha droppato la palla. Uno spettatore ha segnalato questo evento come discutibile alla direzione dell'European Tour e il Tour Chief Referee Andy McFee dopo avere sentito la rimostranza dello spettatore, ha segnalato a Tiger Woods (alla buca 11) che c'era un'indagine sul colpo della buca 5, che ha quindi giocato le ultime otto buche con il pensiero della possibile penalità. E infatti, dopo le verifiche, Andy McFee ha decretato che la palla non poteva essere droppata perché il terreno su cui poggiava era sabbioso e quindi, in conformità con la regola 25-2 la palla doveva essere giocata come trovata. Così il punteggio di Tiger sale a 75 colpi, tre sopra il par per il giro e anche per il torneo, fuori dal taglio che è stato decretato a +2.

Tiger Woods: prima giornata 72 colpi, seconda giornata 75 colpi, totale per il torneo 147 colpi, tre sopra il par.

Rory McIlroy: prima giornata 75 colpi, seconda giornata 75 colpi, totale per il torneo 150 colpi, sei sopra il par.

E anche alla fine della seconda giornata, tra i due litiganti, Martin Kaymer non solo passa il taglio, ma si piazza in settima posizione con 140 colpi, quattro sotto il par, e quattro colpi dal leader dell'Abu Dhabi Championship 2013, Justin Rose.

La regola 25-2 dice: Palla infossata - Una palla infossata nel suo pitch-mark nel terreno in qualunque parte accuratamente rasata del percorso può essere alzata pulita e droppata senza penalità, il più vicino possibile al punto in cui la palla si trovava, ma non più vicino alla buca. Parte accuratamente rasata significa qualunque area del campo, inclusi i sentieri attraverso il rough, rasata all'altezza stessa del fairway o inferiore ad essa. Penalità nelle gare a colpi: 2 colpi.

Gioca la palla come si trova, Gioca il campo come lo trovi. E se non puoi fare l'una o l'altra cosa, fai ciò che è giusto. ma per fare ciò che è giusto, hai bisogno di conoscere le Regole del Golf