Lionel Messi © GettyImages

Lionel Messi

Il blasone sportivo di Leo Messi, fantasista argentino del Barcellona, è invidiabile anche per campioni del calibro di Cristiano Ronaldo (Real Madrid) e David Beckham (Los Angeles Galaxy/Mls). Ma è sempre l’attaccante inglese a guidare la classifica dei guadagni, con 46 milioni di dollari, seguito da Cristiano Ronaldo con 42,7 milioni e da Messi con 39 milioni.
Lo “Spice Boy” è legato da un contratto globale con Adidas, di cui è testimonial. Oltre a ciò è da poco diventato uomo-immagine di H&M per la biancheria intima maschile e ha lanciato, da poche settimane, il primo profumo (The Essence, questo il nome) abbinato alla propria immagine. CR7 è sponsorizzato da Castrol, Armani (ha sostituito David Beckham), Nike, Pes2013 e dalla marca di shampoo Clear. Più lunga, ma meno munifica, la lista delle aziende partner del numero 10 del Barça. Messi è infatti il volto di Ea Sports, Pepsi, Herbalife, Audemars Piguet, Dolce&Gabbana, Adidas e Chery International (marchio automobilistico argentino).

ARTICOLO PRINCIPALE - D'oro non c'è solo la medaglia