Un inno alla bicicletta urbana: è lo Spin London

Chi l’ha detto che la bicicletta è il mezzo più economico? Se si vuole seguire la moda, infatti, non bastano gambe e sudore della fronte per sfrecciare in strada: servono i (costosi) gadget giusti e i modelli del momento (ancora più cari). Basta dare un’occhiata ai prezzi della fiera Spin London 2015 per accorgersene: l’indubbiamente utile zainetto con indicatori posteriori di direzione di svolta parte da un costo base di 160 euro, mentre i jeans con i segnali catarifrangenti a scomparsa su sedere e gambale costano la bellezza di 220 euro circa. E ancora: una coppola in Harris Tweed può arrivare a 62 euro, mentre una borsa tracolla dello stesso tessuto addirittura a 540 euro. Più “abbordabile” la borsa in pelle da attaccare al portapacchi: 270 euro.

Quanto ai modelli, il protagonista della fiera è stato il Gi Bike del giovane argentino Augustinoy Agustin: chiudibile in tre secondi, ideale per i pendolari, questa bici interagisce con il vostro smartphone. A colpi di cellulare si può infatti seguire un percorso sul gps, impostare il livello di aiuto elettronico alla pedalata, ricaricare la batteria, programmare l’antifurto. Quanto alle caratteristiche fisiche, si segnalano le catene in plastica e carbonio senza olio e grasso, e i copertoni “ripieni”, impossibili da bucare. Il prezzo? 2.600 euro.

Ora non resta che aspettare il 19 maggio quando a Vienna Michael Embracher metterà all’asta la sua personale collezione di biciclette. Embracher è infatti noto per essere un vero e proprio appassionato, tanto che le sue sono considerate le 205 biciclette più belle al mondo. La più antica è la Labor Spécial Course del 1922, regina delle Parigi-Roubaix, delle Bordeaux-Parigi e del Giro delle Fiandre con Paul Deman. Pesante 12 chili, è praticamente indistruttibile grazie alle manopole e ai parafanghi in legno. Molte anche le bici italiane, tra cui la Bianchi 746 Record, e la C-4 Project.

Il video di presentazione di Spin London:

Spin Party Political Broadcast #1 from SPINLDN on Vimeo.