Arriva un'importante novità in Casa Volkswagen, la Passat GTE. La vettura è già ordinabile ma per poterla guidare bisognerà attendere ancora qualche mese. L'ibrida plug-in di Wolfsburg è disponibile nella versioni berlina e Variant con allestimento unico e prezzi indicativi di 46.500 e 47.500 euro. Cifre che pongono le due Hybrid al vertice dei rispettivi listini, alzando l'asticella del prezzo di ben 1.400 euro rispetto alla Passat più costosa ora in commercio cioè la 2.0 BiTDI 240 CV Highline BlueMotion DSG 4Motion. Alto il prezzo ma alto è anche il confort, l'abitabilità e le caratteristiche tecniche principali. Infatti la nuova Volkswagen Passat GTE ospita cinque passeggeri in sedili rivestiti in Alcantara, con quelli anteriori riscaldabili e regolabili in altezza. Dispone inoltre di un volante multifunzione, di una leva del cambio e del bracciolo centrale in pelle. Ottimo è anche il climatizzatore automatico, tarato per regolare la temperatura interna su tre zone differenti dell'abitacolo. Altra chicca della vettura di Wolfsburg è lo schermo “touch” da 6,5” con sensore di prossimità e impianto hi-fi con lettore CD, riproduttore di mp3, slot SD Card e attacchi per collegare dispositivi elettronici con prese USB e Aux-in.

Esternamente a balzare subito agli occhi sono i nuovi fari a Led e i cerchi in lega da 18” con pneumatici 235/45. A rendere felici tutti i viaggi dei futuri proprietari saranno dotazioni di serie come: i sensori parcheggio anteriori e posteriori e l'Adaptive Cruise Control, il regolatore di velocità con gestione automatica della distanza e funzione Stop&Go. Un contributo consistente al relax arriva pure dalla consapevolezza di potere usufruire di numerosi dispositivi dediti alla sicurezza attiva, come l'ESP con funzione stabilizzante in caso di aggancio di rimorchio, o l'MSR che impedisce il bloccaggio delle ruote, magari su terreni impervi come quelli innevati, quando il guidatore rilascia troppo bruscamente l'acceleratore. Per quanto riguarda il tema della sicurezza, la GTE non si fa cogliere impreparata. 7 sono gli airbag presenti nella vettura: frontali, laterali, per la testa di tutti i passeggeri e per le ginocchia del conducente, il controllo della pressione pneumatici e il sistema di rilevazione della stanchezza.

Le Volkswagen Passat GTE sono equipaggiate con il 1.4 TSI a iniezione diretta da 166 CV e 255 Nm di coppia massima con cambio DSG a doppia frizione a 6 velocità collegato all'unità elettrica da 115 CV e 330 Nm. Accoppiamento che consente di sfruttare una potenza complessiva di 218 CV. La massa complessiva si attesta intorno ai 1735 Kg che permettono comunque alla vettura di arrivare ad una velocità massima di 225 km/h, 130 in modalità elettrica, e di farla accelerare da 0 a 100 km/h in 7,4”. Le batterie sono da 9,9 kWh, capacità che permette di viaggiare fino a 50 km a emissioni zero prima di dovere ricorrere alla ricarica, operazione che dura 2 ore e 30' o 4 ore e 15' ore a seconda della tecnologia di ricarica utilizzata. Naturalmente, è possibile proseguire senza fare “rifornimento” di corrente sfruttando i 50 litri di benzina del serbatoio.