F12 Berlinetta, Luca Cordero di Montezemolo

Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Ferrari, a bordo della nuova F12berlinetta

Il meglio lo abbiamo lasciato alla fine. Dopo aver annunciato la nuova Ferrari California, vi presentiamo l’ormai famosa F12 Berlinetta (per essere più precisi, F12berlinetta), l’ultimo gioiello di Maranello, capostipite della nuova generazione delle vetture V12 del Cavallino. L’auto ha fatto il suo debutto mondiale al Salone dell’auto di Ginevra dove rimarrà in mostra al pubblico fino al 18 marzo; come tutta la gamma la nuova F12berlinetta può contare sul know-how Ferrari che ha portato negli ultimi anni a vetture capaci di prestazioni sempre più elevate ma con consumi ed emissioni abbattuti del 30%.
L’auto (di cui al fine articolo vi mostriamo il video) è esposta nei due nuovi colori Rosso Berlinetta e Aluminium. Presentata come la Ferrari stradale più potente e prestazionale di sempre, la F12berlinetta viene spinta da un nuovo motore V12 ed è costruita attorno a una architettura transaxle estremamente evoluta ed equipaggiata con componenti e controlli all’avanguardia. Si contraddistingue per un’aerodinamica estrema e un design che esprime una classicità innovativa. SALONE DI GINEVRA - LE NOVITA'
Oltre alle performance assolute (accelerazione 0-100 km/h in 3,1 secondi e da 0 a 200 km/h in 8,5) la F12berlinetta si contraddistingue per l’handling, capace di trasmettere il massimo divertimento anche a basse velocità, caratteristica fino ad oggi soprattutto delle vetture a motore posteriore-centrale, in qualsiasi condizione di marcia, sia in pista che su strada, e con una sorprendente agilità e prontezza di risposta.

Immagini e scheda tecnica: scopri la nuova F12berlinetta