Ford, Alan Mullaly, EcoSport © GettyImages

Alan Mullaly, presidente e ceo di Ford Motor Company, presenta la nuova EcoSport

Dal Salone dell’auto di Parigi Ford lancia la più aggressiva campagna di rinnovamento del portfolio prodotti mai portata avanti: la casa automobilistica americana si dà tempo cinque anni per rinnovare la gamma vetture e per incrementare del 20% il mercato europeo, Russia compresa, raggiungendo i 23 milioni di veicoli tra auto e veicoli commerciali. E dà subito prova di questo impegno svelando numerose novità al pubblico internazionale riunito in questi giorni nella capitale francese.
A scaldare i motori dell’espansione europea promessa dal brand è la nuova Mondeo che, offerta nelle varianti a 4 e 5 porte o wagon, si avvantaggerà di sospensioni rinnovate, sedili con funzione massaggio, volante riscaldato e a regolazione elettrica con memoria, diventando il punto di riferimento in quanto a comfort e innovazione.
Punta invece alla migliore efficienza della rispettiva classe, promettendo sette motori con consumi di 4.3l/100 km o inferiori e alla riduzione delle emissioni di CO2, la nuova Fiesta, disponibile in numerose motorizzazioni e per la prima volta con il cambio automatico Powershift, a 6 marce (Leggi di più sulla nuova Ford Fiesta).
Sarà poi in vendita in Europa entro i prossimi 18 mesi il nuovo EcoSport che sarà dotato del premiato motore a benzina EcoBoost 1.0 e unirà l’agilità, l’efficienza e l’accessibilità di un’auto compatta con la versatilità e la flessibilità di un SUV.
Altra alternativa accessibile e interessante è offerta dal nuovo Tourneo Connect di Ford che, pensato per le famiglie sarà disponibile da metà 2013 nelle versioni da cinque e sette persone, vanterà la migliore efficienza della sua classe e una ricca dotazione di tecnologie derivate dalle auto, come l’Active City Stop e il Sync (sistema di connettività e comandi vocali avanzati).

SALONE DI PARIGI 2012 - LE NOVITA'