Jeep Grand Cherokee 2014

La notizia è che per la prima volta sarà disponibile sul mercato americano una motorizzazione Diesel. Ma anche il restyling è sicuramente degno di nota. Jeep ha infatti aperto il Naias 2013 con la presentazione di una versione profondamente rinnovata della Jeep Grand Cherokee, top seller del marchio e suv di grande successo in tutto il mondo, che arriverà in Europa tra qualche settimana (prezzi di listino in via di definizione).
Il restyling ha interessato la fanaleria che è diventata a led, più sottile davanti e più ampia al posteriore, mentre la classica griglia a sette aperture è più corta in altezza. Sempre nel frontale è stata ampliata la zona di ingresso dell'aria inferiore al paraurti, mentre la coda si è fatta più imponente. Tutte le novità dal Salone
Nell'abitacolo le novità più importanti riguardano un nuovo sistema di infotainment con schermi touch screen da 5 o 8,4" e un nuovo volante con paddles che comandano la trasmissione a 8 rapporti mentre tra le innovazioni tecniche la maggiore è la commercializzazione della versione diesel che avviene per la prima volta nella madrepatria della casa. Ai tradizionali propulsori V6 3.6 litri e V8 5.7 litri rispettivamente da 290 e 360 CV, per la prima volta sul mercato nordamericano si affiancherà la motorizzazione 3 litri CRD già disponibile in Europa e ribattezzata per l'occasione "EcoDiesel". Per tutte le motorizzazioni debutta anche la funzione "EcoMode" che limita i consumi variando la gestione del propulsore, disattivando una bancata nelle fasi in cui non è richiesta potenza nei modelli V8 e abbassando le sospensioni nei modelli dotati di sospensioni pneumatiche. Quadra-Trac I, Quadra-Trac II e Quadra-Drive II sono i sistemi di trasmissione 4x4 disponibili, di efficacia crescente in condizioni offroad.
Interessante anche la possibilità di aprire o chiudere l'auto e di accendere le luci da qualsiasi distanza usando il web e lo smartphone.