Esordio positivo per Adam, la citycar di Opel presentata lo scorso ottobre al Salone dell’auto di Parigi e sul mercato europeo da appena una settimana. Nel giro di pochi giorni il marchio tedesco ha già registrato oltre 20 mila ordini per la vettura, la maggior parte dei quali provenienti dalla Germania; nessun dato ufficiale sull’Italia, dove la vettura – che potrebbe fare concorrenza diretta alla Fiat 500 – viene venduta a un prezzo di partenza di 11.750 euro.
“E’ una partenza eccezionale per la nostra nuova piccola lifestyle, soprattutto se si pensa che in molti Paesi europei dobbiamo ancora procedere al lancio sul mercato – ammette Thomas Sedran, vice presidente del consiglio di amministrazione Opel – Adam suscita molta emozione ed è la nuova ambasciatrice del nostro marchio”.
Punti di forza principali di Adam sono la sua capacità di personalizzazione (61 mila combinazioni diverse per gli esterni e quasi 82 mila per gli interni) e le innovazioni tecnologiche inserite all’interno dell’auto. Il sistema di infotainment IntelliLink rende Adam la piccola meglio connessa, integrando nel veicolo i contenuti dello smartphone (Apple iOs e Android). Presto sarà disponibile anche con il software di riconoscimento vocale Apple Siti Eyes Free. L’urban-car lifestyle offre anche un’ampia gamma di funzionalità fino a oggi riservate solo a categorie superiori come per esempio il Park Assist automatico di ultima generazione, il volante riscaldato, l’avviso angolo cieco Side Blind Spot Alert e il portabiciclette FlexFix, completamente integrato nel paraurti, un’esclusiva Opel.