Sls Amg Coupé Electric Drive e Concept Classe B Electric Drive

Da sinistra le Mercedese Sls Amg Coupé Electric Drive e Concept Classe B Electric Drive

Mobilità sostenibile, anche ad alte prestazioni. È il futuro delineato da Mercedes, testimoniato anche dalle novità presentate in questi giorni al Salone dell’auto di Parigi. Per rendere l’idea si pensi che tre delle quattro première internazionali sono modelli spinti da propulsori eco-friendly, a cominciare dalla Classe B 200 Natural Gas Drive, alimentata a metano.

Concept Classe B Electric Drive. Per restare in tema, la Classe B esordisce a Parigi anche con un concept che anticipa il debutto, a partire dal 2014, dell’auto di serie ad esso ispirata. Si tratta della Classe B Electic Drive, con motore elettrico da 100 kW, alimentato da una batteria agli ioni di litio. La vettura è in grado di raggiungere una velocità massima di 150 km/h ed ha un’autonomia stimata intorno ai 200 km. Un’altra interessante particolarità del concept è costituita dall’interattività. Infatti, attraverso il proprio PC o smartphone è possibile accedere alla Vehicle Homepage, che consente al conducente di accedere via internet alla propria vettura, per effettuare controlli o configurazioni a distanza.

Classe B 200 Natural Gas Drive. Questo modello consente un risparmio di carburante del 50% rispetto alla motorizzazione BlueEfficency, alimentata a benzina, con una riduzione importante delle emissioni di Co₂. A questi numeri si aggiungono i dati relativi alle prestazioni di marcia del motore NGD, in grado di raggiunge una velocità massima di 200 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,1 secondi. Un’intuizione intelligente è rappresentata dal posizionamento dei serbatoi di metano (grazie ai quali si raggiunge un’autonomia di 500 km) sotto i sedili posteriori, in modo da non togliere spazio al vano bagagli. La possibilità di ricorrere a questo accorgimento va attribuita alla carrozzeria modulare “Energy Space”. L’auto è dotata anche di un piccolo serbatoio a benzina, ma non per questo può essere classificata come “ibrida”, dal momento che il guidatore non è in grado di scegliere la modalità di alimentazione, poiché essa può variare solo in caso di emergenza. Pertanto la B200 NGD è certificata come auto a metano e gode delle agevolazioni annesse a questo tipo di vetture.

Sls Amg Coupé Electric Drive. Per restare in tema Sls Amg, diamo uno sguardo a quella che può essere considerata la regina delle vetture elettriche: una super sportiva ad emissioni zero. La Sls Amg Coupé Electric Drive è l’auto a trazione elettrica più veloce al mondo, nata dall’esperienza Mercedes in Formula 1. Infatti, la batteria agli ioni di litio che alimenta il motore della vettura è stata realizzata grazie alla collaborazione tra la Mercedes-AMG GmbH di Affalterbach e la Mercedes AMG High Performance Powertrains Ltd. Quest’ultima ha avuto il merito di offrire il suo contributo alla Sls Amg Coupé Electric Drive, facendosi portatrice del know-how acquisito nella massima serie automobilistica. Ad essa infatti si deve l’implementazione del Kinetic Energy Recovery System, meglio noto con l’acronimo kers, che debuttò per la prima volta nel Gran Premio d’Ungheria del 2009, sulla McLaren Mercedes di Lewis Hamilton. La batteria progettata per la Sls Amg Coupé Electric Drive presenta una soluzione tecnica ispirata al kers (il sistema di recupero dell’energia cinetica), che consente un meccanismo di ricarica, ottenuto recuperando l’energia prodotta in fase di frenata. Il sistema di trazione si compone di quattro motori elettrici, che erogano una potenza complessiva di 552 kW e una coppia massima di 1000 Nm e consentono alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi. Un sogno che nel giugno 2013, per chi può togliersi qualche sfizio, potrà diventare realtà alla cifra di 416.500 Euro.

Sls Amg GT. L’elogio all’ecosostenibilità può essere sospeso lanciando una rapida occhiata ad un gioiellino da 320 km/h, caratterizzato da importanti prese d’aria laterali, pinze dei freni dipinte di rosso ed alette cromate sul cofano motore e sui parafanghi anteriori. Stiamo parlando della sportiva Sls Amg GT, spinta da un motore V8 AMG da 6,3 litri, in grado di erogare una potenza di 435 kW (591 Cv) a 6.800 giri/min. Lo scatto bruciante del propulsore consente alla vettura di accelerare da zero a 100 km/h in 3,7 secondi. Il motore è posizionato nella parte anteriore centrale, per rispondere con maggiore agilità ai movimenti dell’acceleratore mentre, grazie ai comandi manuali sul volante Performance AMG, è possibile ridurre i tempi di innesto delle marce, per offrire prestazioni migliori su pista. Il tutto è esaltato dal nuovo assetto Performance Ride Control Amg, evoluzione del “vecchio” Ride Control Amg, che garantiscono alla Sls Amg GT prestazioni in pista superiori rispetto a quelle Sls Amg. La nuova sportiva di casa Mercedes è disponibile sia in versione roadster, che in versione coupé.

SALONE DI PARIGI 2012 - LE NOVITA'