Il marchio di lusso di Toyota diventa più green: Lexus presenta a Detroit la nuova berlina sportiva che, grazie alla tecnologia ibrida, promette emissioni di Co2 inferiori a 100 g/km e consumi di 4,3 litri per 100 chilometri. E c’è di più: la versione IS 300h, ovvero la prima IS dotata della tecnologia Lexus Hybrid Drive (che consiste in un motore quattro cilindri 2,5 litri benzina combinato con il motore elettrico, che insieme raggiungono i 220 cv di potenza massima) arriverà in Italia già tra qualche mese.
Più performante rispetto al modello precedente, la Lexus IS 300h ha anche un abitacolo più spazioso: grazie a un design interno ergonomico e sedili di nuova concezione più avvolgenti e confortevoli, i passeggeri nei posti posteriori sono più comodi mentre chi siede davanti ha 85 mm di spazio in più per una maggiore piacevolezza di guida. La vettura è infatti larga 10 mm in più della versione precedente, ha un passo superiore di 70 mm e vanta anche un bagagliaio è più capiente. Tutte le novità dal Salone
Dopo la nuova generazione di GS, ES e dei modelli LS, la nuova IS presenta un design audace anche all’esterno, dove spicca la griglia frontale e una linea ascendente che, di profilo, scorre dalla parte inferiore del corpo nei gruppi ottici posteriori aggiungendo eleganza e dinamismo. La IS sarà disponibile anche nelle versioni 250 con il retro-versione a trazione del motore V6 2.5 litri benzina e F Sport, che si riconosce dalla griglia anteriore cromata, da alcuni dettagli nell’abitacolo, dalle sospensioni con tarature dedicate per consentire una guida più sportiva.

La photogallery