Lamborghini: a Francoforte la Gallardo più estrema di sempre

Stephan Winkelmann presenta la Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo Stradale

Lamborghini sceglie l’anteprima del Salone di Francoforte per presentare il suo ultimo gioiello, una supersportiva che porta su strada il fascino e la potenza di un’auto da corsa. La Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo Stradale (questo è il suo nome per esteso) è stata realizzata, infatti, sulla base elle vetture da corsa impegnate nel campionato monomarca (il Lamborghini Blancpain Super Trofeo); un auto per pochi eletti, non solo per il prezzo (che non è dato sapere), ma anche per la disponibilità: questa Gallardo, la più estrema di sempre, verrà prodotta in soli 150 esemplari numerati.
Presentata dal presidente e ad di Automobili Lamborghini, Stephan Winkelmann, l’auto monta lo stesso propulsore V10 della versione da gara (potenza massima 570 CV a 8.000 giri/min), ma è dotata anche della stessa ala posteriore che le conferisce un maggiore carico aerodinamico (fino a circa 3 volte quello della Gallardo LP 560-4). Come sulle vetture da competizione, l’ala posteriore è manualmente regolabile per adattarsi al tracciato e l’essenziale cofano motore è asportabile con sistema di sgancio rapido.
Alettone, cofano, così come numerosi altri componenti della Super Trofeo Stradale sono realizzati in fibra di carbonio che, insieme all'alluminio (due elementi base per la costruzione del nuovo modello al top della gamma Gallardo), rendono la vettura estremamente leggera (peso a secco di 1.340 kg). La potenza del motore, la leggerezza del telaio e gli accorgimenti aerodinamici permettono alla nuova Lamborghini di scattare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e raggiungere i 200 km orari in soli 10,4 secondi, registrando al contempo una velocità massima di 320 km/h. (Leggi di più sulla nuova Gallardo )
Ma le novità non finiscono qui. Nel corso della serata di presentazione Stephan Winkelmann ha annunciato l’entrata in produzione della Lamborghini Sesto Elemento, auto presentata un anno fa al Salone di Parigi. “Gli ottimi riscontri e le numerose richieste pervenuteci dai nostri clienti ci hanno fortemente convinto a intraprendere la sfida dell’industrializzazione di una vettura dalle caratteristiche uniche”. La nuova supersportiva sarà pronta per l’inizio del 2013, prodotta in soli 20 esemplari sarà destinata unicamente ad un uso in pista. Scopri Lamborghini Sesto Elemento .

Le novità dal Salone di Francoforte