Lamborghini Urus

A guardarla sembra tutto fuorché un’auto formato famiglia. Eppure l’ultimo modello allo studio da Lamborghini, la Urus, è un toro che si adatta bene a ogni tipo di attività. Certo, chi comprerà quest’auto – ancora in fase di studio, ma quasi pronta al debutto sul mercato (si parla di tremila unità l’anno) – non lo farà per esigenze di tipo famigliari, ma fa piacere pensare questo Suv possa essere utilizzato anche per un viaggio con moglie e figli o addirittura per fare la spesa.
Il nuovo Suv supersportivo di Lamborghini, presentato in questi giorni al Salone di Pechino 2012, si caratterizza non solo per la sua potenza (600 Cv, 440 kW), ma anche per un design innovativo (soprattutto negli interni). Tratti distintivi di Lamborghini Urus, oltre ai quattro posti e il vano di carico variabile, sono l’altezza da terra regolabile e il sistema di trazione integrale permanente.

Possente, ma non mastodontica, la concept car presenta comunque dimensioni importanti con la sua lunghezza di 4,99 m (nella media di un Suv) e larghezza di 1,99 m (l’altezza è di 1,66 m che la rende la più bassa di tutte le sue concorrenti).

Il nome, il design e gli interni – guarda le prime immagini della Lamborghini Urus