Porsche 911 Black Edition

Porsche 911 Black Edition

Una nuova Porsche 911 che si basa sui 345 cavalli della Carrera, ma con un’anima tutta sua: un anima nera. Da Stoccarda Porsche presenta la nuova 911 Black Edition, un’edizione limitata (1.911 esemplari) che arriverà sul mercato europeo dal prossimo aprile 2011 con allestimenti esclusivi e due versioni Coupé o Cabriolet. Il nuovo gioiello del gruppo tedesco si basa sì sulla meccanica della Carrera (dal quale prende anche il prezzo che in Germania sarà di 85.538 euro per la Coupé e di 96.843 euro per la versione Cabriolet), ma presenta innanzitutto una nuova livrea tutta nera, che viene mantenuta anche per gli interni (il nero basalto metallizzato è tra gli optional) e sulla capote della Cabrio.
Neri come la notte anche i cerchi da 19" e le pinze dei freni. Di serie anche altri elementi caratteristici come la fascia parasole grigia sul parabrezza e il volante nella versione sport design. Di serie anche l’impianto surround sound-system Bose con 13 altoparlanti (12 nella Cabriolet) e il sistema di navigazione Gps. Come nella modelli Carrera, la 911 Black Edition è equipaggiata con il Porsche Comunication Management (Pcm) ed è dotata di parking assistant, cruise control, tergicristallo con sensori pioggia

Il motore
La tecnologia della 911 Black Edition si basa sugli stessi standard della Carrera: sotto l’asse posteriore c’è lo stesso motore da sei cilindri da 345 Cv: un propulsore che spinge la 911 a 289 km/h di velocità massima in entrambe le versioni e le permette un'accelerazione di 4,9 secondi (che diventano 5,1 nel caso della Cabriolet). Consumo dichiarato 10,3 litri per 100 km. Fra gli accessori a richiesta, uno di questi riguarda la possibilità di ottenere il cambio Pdk a doppia frizione. La Porsche 911 Black Edition guadagna così qualche decimo in termini di accelerazione: da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi (oppure 4,9 secondi per la Cabriolet).