Kia si mette in moto contro l’inquinamento atmosferico, senza però trascurare il piacere della guida: sarà pronto nel 2016 il modello Niro, il primo suv compatto attento all’ambiente.

SUV GREEN. Niro è tanto sensibile alle questioni ambientali da essere stato ribattezzato con la sigla “huv”, hybrid utility vehicle. Kia guarda avanti, verso futuri modelli di sviluppo sostenibile, perché Niro avrà emissioni di CO2 inferiori a 90 gr/km; ma non dimentica di venire incontro alle esigenze degli acquirenti di suv compatti, andando ad allargare la gamma Kia di vetture immesse sul mercato globale. La richiesta di suv, infatti, è in continua crescita, e a mancare, secondo il Ceo di Kia Hyoung-Keun Lee, era proprio un modello in grado di coniugare stile, prestazioni e efficienza nei consumi.

IL MODELLO. La sfida sembra vinta: pur rispettando le esigenze strutturali di un veicolo ibrido, il design di Niro accontenterà i seguaci del genere, grazie alle sue linee aerodinamiche e la grande attenzione per i dettagli, studiati dal Centro stile coreano insieme a quello californiano. Sotto la carrozzeria vi è un motore ibrido targato Kia, formato dal motore 1600 a iniezione diretta di benzina (GDI) della famiglia Kappa accoppiato ad una unità elettrica da 32 kW alimentato da un pacco batterie litio-polimeri da 1,56 kWh. Il 4x4 green sarà presentato ufficialmente nel 2016, e messo sul mercato alla fine dello stesso anno; in futuro è prevista una sua evoluzione grazie all’equipaggiamento con batterie ricaricabili.