Per chi non lo sapesse, OnStar, è un servizio di connettività e assistenza personale offerto per le auto del gruppo GM. In sostanza, quando ad un veicolo scoppiava un airbag, OnStar effettuava automaticamente una chiamata d'emergenza. Oggi invece è anche in grado di sbloccare le portiere da remoto, di inviare le indicazioni stradali direttamente alla vettura e di preparare e inviare email sullo stato dell’auto. Nasceva negli Usa nel 1996 e il giro d'affari ad oggi è veramente notevole. Ogni due secondi, un cliente contatta il servizio OnStar, cioè vuol dire che in un mese sono ben 5 milioni le chiamate che vengono effettuate, per un bacino d'utenza, ad oggi di 7 milioni di abbonati. A ciò si aggiungono 8,8 milioni di interazioni al mese dalla app mobile. Ad oggi, il servizio OnStar, ha superato il miliardo di richieste via telefono, app mobile o servizio cellulare inserito sui veicoli.

OnStar sta per sbarcare in Europa, infatti, grazie a Opel, questo servizio sarà disponibile in ben 13 mercati europei compresa l'Italia. I clienti avranno l'opportunità di farlo installare su svariati modelli Opel come: Astra, Meriva, Mokka, Zafira Tourer, Adam, Cascada, Corsa e Insignia. I clienti potranno utilizzare l’OnStar, compreso il servizio chiamata di emergenza 24 ore su 24, a titolo gratuito per i primi 12 mesi dalla registrazione. Chi possiede uno smartphone potrà collegarsi alla propria auto in remoto mediante una specifica app. Fra l’altro, si può chiedere un check diagnostico della vettura in qualsiasi momento semplicemente premendo un tasto, garantendo la tranquillità prima di partire per un viaggio.